Tarologia, che cos’è?

La Tarologia (termine che deriva dall’unione di “taro”= tarocchi e “logia”= discorso) è un metodo di lettura dei 22 Arcani Maggiori dei Tarocchi di Marsiglia, attraverso lo studio dei simboli e degli archetipi raffigurati in ogni Arcano.

I 22 Arcani Maggiori rappresentano il viaggio dell’essere umano attraverso le tappe della vita, passando da un piano prettamente materiale fino a quello più spirituale o divino.
Sul mio canale Telegram puoi trovare il “Viaggio attraverso i Tarocchi”, con le tappe dei 22 Arcani.

Tarologia: scopo.

Scopo della Tarologia è permettere l’evoluzione e la crescita dell’essere umano, attraverso la presa di consapevolezza di dinamiche non più funzionali al raggiungimento del benessere.

Inoltre, attraverso il Consulto Tarologico viene mostrata la strada per superare eventuali ostacoli, blocchi interiori e limiti.

Nel Consulto Tarologico entrano in gioco le energie di chi effettua il consulto e di chi lo richiede. Quest’ultimo diventa, così, parte attiva dello stesso, nel momento in cui espone la tematica e formula la domanda con l’intento di trovare una soluzione, permettendo, in questo modo, al suo Sé Superiore di emergere.

Attraverso questo metodo di lettura degli Arcani, inizia una danza di energie in cui la tarologa rappresenta il canale di comunicazione e, attraverso la consegna del messaggio che le lame estratte mostrano, permette alla consultante ed al consultante di vedere ciò che prima era celato, o, spesso, non si voleva vedere.

Tarologia: un aiuto per la propria crescita personale e spirituale.

La tradizione colloca i Tarocchi in uno schema incentrato sulla superstizione e sulla paura ed ancora oggi molte persone quando mi sentono parlare di tarologia si allontanano fisicamente da me.

Tuttavia, quando spiego che la Tarologia è un’arte e che i 22 Arcani sono uno strumento per ricevere consigli, cominciano ad avvicinarsi con curiosità.
E’ fondamentale comprendere, che il consulto Tarologico ti offre l’occasione di riapprioparti del tuo potere creativo e di assumerti la responsabilità della tua vita, oltre a ricordarti l’esistenza ed il rispetto del libero arbitrio, il tuo e quello degli altri esseri umani.