Chiariamo qualche concetto sui consulti ponendo alcune domande:

1) Cos’è un consulto?

2) Perché chiederlo?

3) Cosa aspettarsi da una lettura?

 

Molto spesso la lettura dei Tarocchi e/o delle carte angeliche è sottovalutata e anche se si richiede non si presta molta attenzione ai messaggi che vengono dati.

Altre volte al contrario si affida al consulto la soluzione dei problemi, credendo che non si debba poi “lavorare” per attuare i cambiamenti necessari al raggiungimento di un risultato.

Quindi, per prima cosa, chiariamo che le “carte” sono uno STRUMENTO che permette di accedere alla parte più saggia e profonda degli individui e di dare informazioni sulle energie inerenti situazioni o persone.

In questo modo ciò che l’inconscio conosce viene alla luce, portando all’evidenza confusione, problematiche o dubbi che impediscono di raggiungere i risultati sperati.

Possono essere poste domande riguardanti 2 o più situazioni e per ogni situazione si fa una lettura, che evidenzierà le energie legate ad ogni possibilità.

Il consulto è “magico” nel senso che mette nero su bianco tutto ciò che a mente lucida non riusciamo ad evidenziare.

E non importa se chiediamo al Tarot o agli angeli, perché comunque la risposta arriverà……ciò che cambierà sarà il linguaggio usato.

Quindi il consulto è:

 

                  lo strumento che permette di accedere al nostro inconscio e di ottenere informazioni su cui riflettere.

Passiamo ora al perché richiederlo:

siete confusi? Nonostante gli sforzi i risultati sperati non arrivano? Desiderate una famiglia, ma incontrate sempre la persona sbagliata?

Avrete sicuramente chiesto aiuto ad un amico o ad un’amica, parlato con lui o con lei per sentire un’altra opinione, per sfogarvi, per un consiglio.

Ebbene la lettura delle carte rappresenta la comunicazione con un vostro carissimo amico, quello che senza peli sulla lingua dice sempre la verità e che desidera solo il vostro bene.

Ora rimane la terza domanda: cosa aspettarsi da una lettura?

Iniziamo col dire cosa non aspettarsi: una visione immodificabile della situazione!!!

Mi spiego meglio: l’energia che voi emanate nel momento in cui ponete la domanda permette di chiamare quelle specifiche carte e solo quelle.

Quindi come uno scatto fotografico la questione si palesa.

Potrebbe essere qualcosa che vi piace e quindi continuerete a fare quello che avete fatto o potrebbe essere che c’è qualcosa che emerge e che blocca.

In quest’ultimo caso a voi la scelta di continuare sulla strada vecchia o attuare i cambiamenti.

Il consulto professionale serve per andare oltre i limiti personali.

Il dopo consulto dipende da TE!!!!

 

 

Credits: Hero Photo by Mara Cavola