Creare, origine etimologica.

L’etimologia della parola creare è da ricondursi alla radice sanscrita kar- = fare, infatti, sempre in sanscrito, kar-tr  è il creatore cioè “colui che fa dal nulla”. Ritroviamo una simile radice nello zendo in cui kere = fare e nel greco in cui κραίνω (kraino) significa fare, compiere, realizzare. La stessa etimologia vale per parole che derivano da creare, come creatore, creatività, creazione, creatura, etc…

Creare, perché?

Come essere umano, la creazione ti appartiene ed è necessaria per il tuo sviluppo e la tua crescita.

Per questo è importante permettere ai bambini di dar vita a ciò che desiderano, liberi dalle regole di forma, colore, dimensioni, contesto che gli adulti molto spesso insegnano ed a volte impongono.

Attraverso la creazione manifesti te stessa e te stesso.

Puoi creare dando vita ad un’opera d’arte, così come realizzando un giardino, oppure cucinando una pietanza, o ancora cucendo un abito, o realizzando un’attività o in infiniti altri modi.

Ciò che è importante è che nella tua opera ci sia la tua firma, intesa come quel qualcosa che ti identifica e distingue dagli altri.

Creare, la mia testimonianza.

Con questo articolo desidero portare la mia testimonianza sul “creare”.

Ho vissuto per gran parte della mia vita vedendo le situazioni e le persone secondo la modalità del bianco o nero. Poi, grazie alla mia Notte Buia dell’Anima tutto è cambiato ed i colori e le sfumature hanno iniziato a far parte della mia visione.

Ho lavorato e continuo a lavorare costantemente su di me, per lasciare andare e trasmutare tutte le convinzioni, le fantasie e gli schemi mentali che reputo non più funzionali alla mia crescita ed evoluzione. Per questo ringrazio ogni opportunità che la Vita mi presenta per mostrarmi la via del cambiamento.

In questo modo, poco a poco, mi sono avvicinata ai colori e, più tardi, ai pennelli.

Due anni fa, ho iniziato a dipingere i mandala sui sassi e poi, sempre utilizzando la tecnica del puntinato, sulle tele. Ho creato acchiappasogni, mandala, alberi della vita.

Poi, ho sentito che qualcosa voleva emergere, ma ancora non sapevo cosa e, soprattutto, come farlo emergere. Tuttavia, ho seguito quella parte di me curiosa, ed ho sperimentato il dipinto astratto.

Due anni di pratica, in cui ho scoperto che anche io potevo creare e mi piaceva ciò che realizzavo.

Quest’anno il cambiamento: dal puntinato ai pennelli.

Del resto, i pennelli mi chiamavano da tanto, ed ora ero pronta.

Per merito del Bagno Energetico Lunare, la Luna mi è stata di ispirazione ed è stata lei il mio primo soggetto.

Mi appassionano, al momento, i paesaggi, la natura, i toni del blu e del viola, e, allo stesso tempo, mi piace fare esperienza di nuove tecniche, dei colori prediligo meno, perché così altre parti di me si esprimono.

Questo articolo è per te che credi di non saper creare, che hai la convinzione di non essere in grado di realizzare la tua opera d’arte, voglio dirti che:

la natura dell’essere umano è di dare vita. Anche tu hai il tuo talento, ti basterà seguire quell’interesse, quella passione per iniziare a percorrere il tuo sentiero della creazione.

Permetterai, così, a quella parte di te rimasta nascosta di emergere e permetterai alla tua mente conscia di attivarsi sempre più.

I miei dipinti.

Con questo articolo, inoltre, ti presento anche le mie creazioni.

Osservale e lasciati trasportare da quel colore, da quel particolare.

Cosa ti suscitano?

Quale sensazione emerge in te, osservandole?

Quale nome daresti loro?

Ho scelto di proposito di non dar loro un titolo, perché così chi le acquisterà o chi le riceverà in dono sarà parte del processo di co-creazione.

Inizia anche te a creare….

Potrai rimanere aggiornata ed aggiornato sulle mie creazioni iscrivendoti al canale telegram di Libertà Emotiva.

Cofanetto: Viaggio nei Colori
Educare alla bellezza con l'acquerello
€ 28,00

Mandala per Guarire
Mente, Corpo e Anima - Colora i 97 cerchi sacri
Voto medio su 19 recensioni: Da non perdere
€ 12,90